Visualizzazioni totali

giovedì 25 dicembre 2014

I Sunn 0))), Black One e Le Vocals Di Malefic Registrate In Una Bara

I Sunn O))) nascono a Seattle nel 1998.
Prendono nome da un modello di amplificatore e si ispirano al suono lento, sperimentale e ripetitivo degli Earth di Dylan Carlson (l’uomo che ha comprato il fucile col quale Kurt Cobain si è suicidato).
La band venne fondata dai chitarristi Stephen O’Malley e Greg Anderson.
Lo stile della band è caratterizzato da tempi estremamente lenti, chitarre pesantemente distorte al fine di evitare ritmo e melodia ed accordature alternative.
Le chitarre e il basso usano tonalità molto basse.
Inoltre, la band è nota per l'utilizzo di un feedback di risonanza per creare paesaggi sonori monolitici ed atmosfere che dire inquietanti è poco.
Le percussioni sono quasi assenti.
Quando la band suona dal vivo indossa vesti, riempie l'aria con la nebbia e suona con un volume estremamente elevato.


I DISCHI
Debuttano nel 1999 con The Grimmrobe Demos.
Stampato in sole 500 copie, ne definisce lo stile con quattro brani fra il quarto d’ora e i venti minuti di durata. O’Malley e Anderson costruiscono con costanza un seguito fedele anche grazie all’etichetta indipendente da loro fondata, la Southern Lord, per la quale pubblicano le proprie opere a partire dal terzo album.
Dopo questo primo demo, la band debutta con ØØ Void nel 2000.
Dopo Flight Of Behemoth(2002), seguono White1(2003) e White2(2004), dove i Sunn O))) invitano numerosi ospiti: ne fuoriescono brani particolari dai suoni ambientali meditativi ("A Shawing Of The Horn That Speared You" in White1) o pezzi con bassi bizzarri("BassAliens" in White2).
Anche Black One(2005) continuò in questa direzione, utilizzando molto di più l'elettronica, sintetizzatori ed altri strumenti.
Nel 2008, i Sunn O))) pubblicano un album dal vivo intitolato Domkirke .
Settimo album in studio della band, Monoliths And Dimensions, è stato rilasciato il 18 maggio 2009 ed è stato acclamato sia da stampa e pubblico.
Il 17 dicembre 2009 la canzone "Hunting & Gathering (Cydonia)" da Monoliths And Dimensions è stata nominata la canzone più "Heavy" di tutti i tempi da Jason Ellis su The Jason Ellis Shaw.
Spesso Attila Csihar (Mayhem) si è esibito come cantante primario della band dal vivo.


BLACK ONE, MALEFIC E LE VOCALS REGISTRATE IN UNA BARA
Su Black One, per la traccia "Báthory Erzsébet", i Sunn O))) si servirono della collaborazione di Malefic(Xasthur).
Leggenda vuole che le sue vocals siano state registrate mentre era chiuso in una bara!
Si racconta che dopo la registrazione sia scappato via sudato in debito d’ossigeno.
Inutile dire che il risultato è fin troppo efficace, la voce è a dir poco demoniaca e spettrale.
La musica comunque per tutta la durata del disco, rimarrà distorta, dilatatissima, malefica e rintronante, le linee vocali sembreranno arrivare direttamente dall'aldilà.
Pare davvero difficile registrare un disco più nero di questo.
Da segnalare anche una versione di Cursed Realms Of The Winterdemons degli Immortal che, nel pieno spirito di questo album, risulta essere dilatata all'inverosimile e quindi quasi irriconoscibile.
Sull'album troviamo anche Wrest(Leviathan).

Nessun commento:

Posta un commento