Visualizzazioni totali

lunedì 29 dicembre 2014

La Storia Dei Guns N'Roses: Risse, Alcool e Droga

A Los Angeles, nel Giugno 1985, in una malfamata sala prove di periferia, cinque brutti ceffi, stanno per cambiare il mondo del rock.
Sinceri animali psicopatici (con particolare predilezione per la violenza sessuale, il vandalismo e l'eroina), tutti tossicodipendenti ed alcolizzati, incarnano tutto ciò che di negativo viene comunemente associato al Rock, in palese polemica con il conformismo delle cause umanitarie abbracciate da gran parte dei complessi Rock.
Nel 1985 i membri superstiti di due band (gli Hollywood Rose e gli L.A. Guns) si fondano in un'unica band chiamata Guns N'Roses.
La band è inizialmente formata da Axlrose, Slash, Izzy Stradlin, Duff McKagan, Steven "Popcorn" Adler
Un chirichetto schizzofrenico, un capellone allevatore di serpenti, uno spilungone punk con tanto di catena e lucchetto al collo e il cavaliere dello skateboard, proprio un bel campionario!
Il chitarrista Slash (nato in Inghilterra nel 1965) proveniva da una famiglia a dir poco benestante: furono il padre e la madre a portarlo a Los Angeles dove, non ancora maggiorenne, abbandonò la famiglia dandosi al vagabondaggio e al teppismo (per sopravvivere fece anche da uomo-test per la Philip Morris: doveva fumare tre pacchetti di sigarette al giorno per poi sottoporsi a vari esami, e con quello che gli davano si comprava da mangiare e il poco di resto).
Il cantante Axlrose (1962) veniva da una situazione molto più degradata (violenze sessuali subite da bambino ecc.) e in questa rimase, cambiando solo di posto: dall'Indiana giunse (assieme a tante altre centinaia di migliaia di persone che fecero della città quella con il più alto incremento demografico, nel breve periodo, della storia) a Los Angeles.
Il secondo chitarrista Izzy Stradlin (1962), alternava la sua vita balorda a una dedizione incondizionata alla musica Rock americana vecchio stile.
Il bassista Duff Mckagan (Seattle, 1964) era un ladro d'auto.
Steven Adler (Ohio, 1965), alla batteria, un epigone di Tommy Lee.
Inizialmente la band incomincia a girare nei vari locali della metropoli californiana, e dopo un po' Duff organizza un tour che sarebbe dovuto partire da Seattle per tutta la costa occidentale, ma accade che l'auto del gruppo va in panne e raggiungono Seattle in autostop e solo grazie a due ragazze ancora piu’ svitate di loro che li aiutarono.


ALCOL E DROGA
I Guns si conquistano una certa fama che però non va al di fuori di Los Angeles.
Vivono in una catapecchia chiamata "Hellhouse".
I primi problemi pero’ non tardano ad arrivare, i Guns hanno bisogno di un buon manager, ma in tanti declinano l’invito.

Addirittura, Tim Collins, che si prendeva cura degli Aerosmith, la notte che conosce la band si vide accreditare sul suo conto 450 dollari spesi tutti in alcool dai ragazzi e li’ capi’ che forse non era il caso.
Presto si scatenarono polemiche attorno al gruppo per l'abuso di alcol e droghe, e per l'immagine violenta e scandalosa data da esso, anche a causa della prima copertina dell'album, un dipinto di Robert Williams, poi censurato e cambiato con un tatuaggio di Axl.
I cinque facevano ampio uso di stupefacenti, tanto che durante un tour in Gran Bretagna ricevettero il soprannome di "Lines N' Noses".


I PRIMI DISCHI
Il 23 marzo 1986 i Guns N' Roses firmano un contratto con la Geffen e nell'estate dello stesso anno iniziano a registrare materiale per l'album di esordio che però tarda ad uscire in seguito a gravi problemi di droga del batterista Steven Adler.
Preoccupata per il ritardo e, allo stesso tempo, impaziente di pubblicare il loro primo album, la Geffen si crea l'etichetta "Uzi Suicide" che nel Natale '86 pubblica il primo EP della band.
"Live: Like A Suicide", tirato in 10000 copie che diventa la meta dei collezionisti .
L'EP contiene solo "Reckless Life" e "Move To The City" che portano la loro firma, "Mama Kin" e "Nice Boys" , invece, sono cover di Aerosmith e Rose Tattoo.
Il 3 luglio '87, esce il loro vero primo album intitolato "Appetite For Destruction" un disco che cambia il rock e la vita dei Guns che, da poveri alcolizzati, diventano ragazzi con palate di soldi.
La copertina dell'album "Appetite For Destruction" è una delle più riconoscibili nella storia del rock, ma l'iconica croce con i teschi incastonati non era l'originale copertina dell'album.
Basata su un dipinto di Robert Williams, l'originale copertina dell'album mostrava un robot intento a stuprare una ragazza, con un mostro volante che cerca di difenderla.
Dopo che diversi negozi di musica si sono rifiutati di vendere l'album a causa della copertina, la band e la Geffen Records decisero di sostituirla con la classica croce e di includere quella originale all'interno del booklet del disco.
Dopo le prime settimane, l'album non ha il successo che conosciamo, e sale in vetta alle classifiche mondiali solo dopo che "Welcome To The Jungle" esce come singolo, venendo incluso nella soundtrack del film "Scommessa con la morte".
Il disco si apre proprio con "Benvenuti Nella Jungla", affresco della decadenza di Hollywood.
E' l' inizio di un maniacale calvario delle miserie morali della "jungla" metropolitana: lo sfrontato machismo di "It's So Easy", l' inno di assuefazione all' eroina di "Mr. Brownstone", il sarcasmo parodistico di "My Michelle" (vergine pudibonda figlia di un ras della pornografia e di una eroinomane), il vero e proprio rituale di "Rocket Queen" (prima arrogante, poi tenero ed infine struggente), e bolge epiche di Blues Rock incandescente come "Paradise City", concitato inno a passo solenne di un condannato a morte.
L' unico momento di redenzione è "Sweet Child O' Mine", tenera serenata alla Lady Jane.
Tutti i brani di questo album si situano tra i capolavori della frustrazione giovanile.
All'inizio del 1988, i Guns accompagnano i Motley Crue come supporto in alcune date ma, la collaborazione tra le due band, è pessima.
Basta pensare che si offrivano disinfettante da bagno spacciandolo per coca!
Abbandonati i Motley Crue, i Guns vanno in tour con la metal band degli Iron Maiden.
Allo stordente esordio, nel dicembre '88, i Guns N' Roses pubblicano il secondo album "GN'R Lies", prevalentemente acustico, con ballate nervose e mature.
Oltre a racchiudere le quattro canzoni dell' introvabile EP "Live Like?!*@ A Suicide", presenta altri quattro brani che però sono acustici!
Patience, User To Love Her, You Are Crazy e One In A Million, che mette addosso ad Axl l' etichetta di razzista per il testo omofobo.
Per evitare ulteriori polemiche la band non suona il pezzo dal vivo.


AXL ARRESTATO AD ATLANTA(1987)
Forse il primo incidente di Axlrose con i Guns N' Roses è quello in cui venne arrestato sul palco durante uno show nel 1987 in Atlanta, dopo aver preso a pugni una guardia di sicurezza.
I Guns N' Roses non sarebbero tornati ad Atlanta fino al 2006, quando Rose ha detto alla folla che ebbe l'opportunità di essere rilasciato soltanto se avesse chiesto scusa alla guardia di sicurezza, ma lui rispose con un bel "fuck you".
Sempre nello stesso anno il batterista Steven Adler si ritrovò in una rissa durante un tour con Alice Cooper. Durante la rissa, Adler ruppe la sua mano dopo un pugno dato ad un lampione, non avendo preso bene la mira.
Impossibilitato a suonare la batteria, Adler venne sostituito momentaneamente dal batterista dei Cinderella, Fred Coury.


STEVEN ADLER VIENE CACCIATO DALLA BAND
Nel 1989 i Guns si trovano di nuovo alle prese con grandi problemi di eroina, ai quali si aggiungono risse, denunce e screzi interni.
L’anno procede con pigrizia fino a quando la band non viene scelta per fare da supporto a quattro date losangeline dei Rolling Stones.
Il 18 ottobre accade una cosa sconvolgente: durante la prima delle quattro serate al Memorial Coliseum di LA, davanti a 70.000 persone Axlrose annuncia la sua uscita dal gruppo.
Molti pensano che sia solo un modo per attirare l'attenzione su di loro, ai danni degli Stones, ma gli amici più vicini della band giustificano il gesto di Axl come un estremo tentativo di salvare una band che stava andando allo sfascio.
Infatti, dopo quella sera i Guns N' Roses tutti cercano di darsi una regolata e ripulirsi, si prendono una lunga pausa e fanno slittare di alcuni mesi la data di inizio ai lavori del nuovo album.
Nell'aprile 1990 arriva il sesto elemento dei Guns, il tastierista Dizzy Reed.
I Guns, con i loro continui eccessi, furono richiamati all'ordine dalla Geffen, dopo che Slash e Duff McKagan sotto l'effetto pesante di droghe avevano insultato in modo volgare il pubblico durante gli American Music Awards del 1990.
Contemporaneamente cominciarono anche le pressioni di Axl, scontento per la tossicodipendenza dei compagni
Proprio nei tentativi di risolvere i problemi di droga, Axl e soci sono costretti a cacciare Adler, incapace ormai di controllare la sua sfrenata "passione" per la droga.
Dopo alcuni tentativi con diversi batteristi, il gruppo sceglie come sostituto di Steven, Matt Sorum, la cui entrata nella band da’ una grossa carica a tutti.
Nel maggio dell'anno dopo parte il "Get In The Ring, Motherfucker! Tour", minitour prima dell'uscita del nuovo album, ma ci sono ancora problemi: concerti annullati, uscite di scena improvvise, addirittura Axl fa ridurre un concerto a St.Louis a novanta minuti.
Risultato? Mega-rissa di 2500 persone con susseguente annullamento di alcuni concerti previsti pochi giorni dopo.


LA RISSA CON I MOTLEY CRUE(1989)
Sharise Ruddell, moglie del cantante dei Motley Crue Vince Nill, raccontò al marito che Izzy Stradlin, chitarrista dei Guns N' Roses, aveva tentato di corteggiarla una sera al Cathouse Club (locale di Los Angeles gestito da Taime Downe dei Faster Pussycat).
Stradlin, vedendo che la Ruddell non acconsentì all'approccio, la spinse per terra davanti alla gente che si trovava nel locale.
Sharise gli tirò uno schiaffo in faccia, ma di risposta il chitarrista le tirò un colpo nello stomaco.
Circa un mese dopo, il 5 settembre del 1989, i Mötley parteciparono all'edizione annuale degli MTV Video Music Awards, a Los Angeles.
Mentre il resto della band attendeva all'interno della limousine, Vince aspettò nel backstage.
Vince, terminata l'esibizione, assalì il chitarrista Izzy Stradlin con un pugno in faccia, come ringraziamento per aver picchiato sua moglie.
La security dei Mötley trascinò via Neil.
Mentre questo stava lasciando gli Award, Axlrose, gli disse che l'avrebbe ucciso.
Quando Vince lo incoraggiò a farlo, Axl se ne andò, segnando l'inizio di una lunga battaglia tra le due band.
Axlrose iniziò ad insultare Neil in alcune interviste, dicendo che aveva diffamato i Guns N’ Roses per anni.
Axl invitò Vince diverse volte ad incontrarsi per una lotta, almeno 6 volte, in posti come i Tower Records in Los Angeles, o sulla costa di Venice Beach, ma nessuno dei due cantanti si presentò mai. Nel frattempo, Izzy chiamò Vince e gli chiese scusa per il suo comportamento.
Ancora arrabbiato per il gesto di Stradlin, e del trattamento di Axl, Vince invitò i membri dei Guns N' Roses, tramite MTV, a fissare luogo e data per l'incontro.
Egli propose una lotta lunedì notte al Great Western Forum di Los Angeles.
Nessun combattimento comunque venne organizzato, ma la proposta di Vince è ancora aperta.


USE YOUR ILLUSION
La fama tanto improvvisa quanto enorme dei Guns N'Roses, apripista del rock iper-realista che dilagherà per tutti gli anni '90 a Los Angeles, si traduce nel successo clamoroso dell'album Use Your Illusion (Geffen, 1991), con oltre due milioni di copie vendute in una settimana e code di ore davanti ai negozi di dischi. Accompagnati dalla reputazione di razzisti e sciovinisti, ubriaconi e vandali, drogati e mestatori, che in qualche modo ricorda le provocatorie disavventure dei primi Rolling Stones e dei Sex Pistols, i Guns N'Roses sono un altro esempio da manuale di carriere Rock in cui si fondono arte e vita, e di come cio` possa fungere da cassa di risonanza su scala vastissima, per un numero elevatissimo di ragazzi.
L'album (doppio) e` un'opera monumentale: l'"anthem" titanico da dannato (il capolavoro Right Next Door To Hell), le ballate esistenziali dai toni oscuri (Dust 'N' Bones, Dead Horse e soprattutto 14 Years), la serenata melodica (Don't Cry), il Rhythm and Blues sguaiato alla Stones (Bad Apples e Bad Obsession), il Rock passionale (Yesterdays).
Le liriche tengono fede al loro programma di rissa continuata, fra malcelata indisponenza e rancore proditorio e in tal modo alimentano il mito.
Se Pretty Tied Up costituisce l'apice armonico, vertice melodico e patetico del disco è  la suite sinfonica November Rain (come la non meno elaborata Estranged).
Gran parte dei testi dei due album Use Your Illusion I & Use Your Illusion II sono frutto della personalita’ schizofrenica e sensibile del cantante Axlrose che passa con notevole disinvoltura da testi duri e pieni di rabbia ad altri molto introversi e profondi.
Autentici ribelli e naturali musicisti il cui talento scaturisce dal retroterra sociale (Rose, come detto, ha alle spalle un'infanzia di abusi sessuali), i Guns N'Roses avevano pero` raggiunto il limite estremo di instabilità.


IZZY STRADLIN ABBANDONA LA BAND
Appena due mesi dopo l' uscita di questi due dischi, un’autentica bordata colpisce i Guns N’ Roses.
Izzy Stradlin esce dal giro per gli innumerevoli ormai contrasti con gli altri della band e per il notevole stress subito negli innumerevoli tour in giro per il mondo.
Stradlin viene sostituito da Gilby Clarke.
Il 5 dicembre 1991 parte a Massachusetts l'infinito "Use Your Illusion Tour" e i 15mila biglietti del primo concerto vengono esauriti in 22 minuti!
Nel 1991 però muore il leader dei Queen, Freddie Mercury.
I tre Queen Brian May, Roger Taylor e John Deacon organizzano per l'aprile del 1992 un concerto per Freddie allo stadio di Wembley.
Vengono invitate anche le star più importanti della musica: Elton John, Robert Plant, Robert Smith, i Metallica, David Bowie ma anche i Guns ricevono l'invito, nonostante alcune associazioni cercano di ostacolare la loro presenza a causa del testo di One In A Million.
In agosto parte il tour con Metallica e Faith No More, tour che vedrà i membri dei primi due gruppi beccarsi molto spesso, soprattutto James Hetfield dei Metallica che non sopporta i continui atteggiamenti da star assunti da Axl.


IL NUOVO ARRESTO DI AXL(1992)
Molti spettacoli dello Use Your Illusion Tour furono contraddistinti da risse e lamentele di Axlrose.
La dipendenza della band da alcol e droga, anche se ancora presente, era in quel momento sotto controllo, ma Axl dovette far fronte ad altri problemi tra cui la sicurezza, gli accorgimenti tecnici e le registrazioni indebite dei concerti da parte di alcuni loro fans.
Il 2 luglio 1991 durante un concerto a St.Louis, dopo un'ora e mezza di concerto (durante l'esecuzione di Rocket Queen), Axleose saltò in mezzo al pubblico per sottrarre la videocamera a uno spettatore che li riprendeva illegalmente.
Richiamato sul palco dalla sicurezza del gruppo, Rose mise fine all'esibizione e, dopo aver tacciato d'incapacità la sicurezza locale che non era stata capace di impedire le riprese illegali, se ne andò sbattendo violentemente il microfono sul palco.
La folla rispose con una rivolta violenta, che si concluse con circa 60 feriti e 15 arresti.
Il cantante fu accusato di aver incitato la rissa e la polizia lo arrestò l'anno successivo, quando la band stava per cominciare altri concerti fuori dagli USA.
Il procedimento non lo considerò però direttamente responsabile della vicenda.
Rose sostenne che le guardie del corpo dei Guns N' Roses avevano fatto quattro richieste consecutive alla sicurezza di Riverport di allontanare la videocamera senza ottenere tuttavia risposta, mentre gli altri Guns sostennero di essere stati presi dal pubblico a colpi di bottiglia e denunciarono l'atteggiamento conciliante della sicurezza locale, la quale aveva perfino concesso al pubblico di ubriacarsi e girare armato.
A causa di questi fatti, in quel periodo Axl cominciò spesso a girare con una maglietta su cui scritto "Vai all'Inferno, St.Louis!".
Alla fine del 1993 esce il cover-album dei Guns N' Roses "The Spaghetti Incident?", che presenta interpretazioni di vecchi brani di Damned, UK Subs, Misfits, Iggy Pop e Soundgarden.
Nulla di strano a parte un "piccolissimo" particolare: nell'album è presente una canzone, Look At Your Game Girl, una piccola bomba firmata Charles Manson (non presente nella copertina del cd) che scatena l'inferno, tanto da far devolvere i guadagni della canzone all'associazione degli amici e congiunti della strage di Bel Air, nella quale Manson, tra le altre cose, trucidò Sharon Tate e il figlioletto che la donna portava nel grembo.
Nel 1994 termina finalmente il tour della band, che si prende un periodo di pausa.


CLARKE E MCKAGAN CACCIATI, SLASH LASCIA LA BAND
Nel giro di pochi mesi vengono cacciati Gilby Clarke e Duff McKagan.
In autunno esce su singolo Sympathy For The Devil, cover dei Rolling Stones che i Guns N' Roses presentano al pubblico con una versione di 7 minuti e mezzo.
Intanto anche Slash pubblica il suo primo album da solista, nel quale sembra proprio che siano stati inseriti scarti dei Guns.
Slash però dichiara che il suo album è un progetto parallelo a quello dei Guns N' Roses.
Ma è chiaro che ormai ha lasciato la carovana.
Infatti, Axl Rose annuncia l'entrata ufficiale di Paul Huge nel gruppo, dopo che questi era già presente nella band in occasione delle registrazioni di Sympathy For The Devil.
Slash però nega l'ingaggio del nuovo chitarrista.
Intanto si fa "rivedere" un vecchio amico come Steven Adler, che nel maggio '95 viene trovato privo di sensi nella sua auto per overdose e resta in coma per alcuni giorni.
Dopo la sua ennesima smentita sull'entrata di Paul Huge nel gruppo, Slash litiga fortemente con Axl.
Ecco, ora è veramente fuori dal gruppo!
Ma Axl inizia a richiudersi dentro di se e scompare dalla circolazione, mentre piano piano tutti i vecchi Guns, tranne Dizzy Reed, lasciano la band.
Rose resta nel silenzio per molti anni, mentre si inizia a vociferare di un certo nuovo album dei Guns N' Roses chiamato "Different Attitudes", ma dopo un po' si capisce che è una bufala!


AXL ARRESTATO NUOVAMENTE(1998)
L'11 febbraio 1998, Axl viene arrestato all'aeroporto di Phoenix dopo resistenza a pubblico ufficiale.
Axl riesce ad uscire dietro cauzione e vola a Los Angeles, a quanto pare per incidere le canzoni del nuovo album.
Ma pochi ormai credono in un ritorno dei Guns N' Roses dopo l'uscita dei vecchi membri, album più volte annunciati di cui nessuno è riuscito ad ascoltare una sola nota, e inediti anch'essi mai ascoltati.
Nel 1999 anche Matt Sorum viene cacciato e dei Guns di "The Spaghetti Incident?" rimangono solo Axl e Dizzy.


NUOVA FORMAZIONE
Ma iniziano a circolare voci su un vero ritorno dei Guns che vengono confermate quando Axl si ripresenta ai giornalisti.
Nella colonna sonora del film "End Of days" viene incluso un inedito dei Guns N' Roses, Oh My God.
Axl annuncia che Oh My God è solo un assaggio di ciò che sta per arrivare.
La nuova band, dopo alcune vicissitudini con altri musicisti, è composta da Axl, Dizzy, Buckethead, Robin Finck, Tommy Stinson e Paul Huge.
L’album a cui questa band sta lavorando sembra porti il nome di "Chinese Democracy".
Intanto nel novembre 1999 è uscito un doppio cd live, "Live Era 87-93", che raccoglie tutte le migliori canzoni dei Guns.
Nel 2001 i Guns ritornano a lavorare e per l’estate organizzano un mini-tour estivo in Asia ed Europa.


L'ARRESTO DI AXL IN SVEZIA (2006)
Nel 2006 Axlrose venne arrestato in un hotel di Stoccolma, in Svezia, dopo aver aggredito e morso a una gamba una guardia di sicurezza dell'albergo.
L'agente stava cercando di separare Axl da una donna, mentre i due stavano litigando animosamente.
Le accuse della detenzione sono di danneggiamento di proprietà, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.
L'incidente è successo attorno alle 7.30 di mattina: dopo il concerto sold out della sera precedente a Stoccolma, i Guns N' Roses si erano recati in un night per un lungo after show.
 Tra l'altro, lo stesso Axl, in vista del party, aveva espressamente richiesto di poter incontrare le "bionde fan svedesi", e aveva posto come condizione solo un "accesso illimitato a Jack Daniel's e champagne, un tavolo da Black Jack e gente vestita in pelle".
In effetti, al termine del party, che si è protratto fino all'alba, Axl era visibilmente ubriaco.
Giunto nel suo albergo, il cantante ha ingaggiato una specie di lotta con una ragazza, probabilmente una sua assistente, nella lobby dell'hotel; a quel punto il servizio di sicurezza ha provato a separarli, e Axl si è accanito contro uno degli agenti, un trentenne, mordendolo a una gamba.
Il giovane è stato portato all'ospedale per verificare che non avesse contratto delle infezioni.
Axl, nel frattempo, ha dato in escandescenza, rompendo uno specchio della reception e rischiando un'altra rissa con un ospite dell'albergo.
All'arrivo della polizia, Axl si è dimostrato così aggressivo che i militari hanno dovuto ammanettarlo e arrestarlo.
Sull'auto in corsa verso la stazione di polizia, poi, la rockstar avrebbe più volte insultato e minacciato un agente.


IL  NUOVO DISCO: CHINESE DEMOCRACY
Il 14 agosto si esibiscono in Cina, ad Honk Kong, da li’ parte appunto il “Chinese Democracy Tour” che dopo aver toccato Giappone, Inghilterra e Belgio si conclude in una serata agli Mtv Video Music Awards il 29 agosto.
Per diversi anni si parla di un nuovo disco più volte annunciato e pubblicato solo nel 2008(Chinese Democracy appunto).
Alcuni brani del disco trapelano in rete a ridosso dell'estate dello stesso anno (e qualche mese dopo il blogger che li aveva diffusi viene arrestato).
Nel 2012 il gruppo viene ammesso nella Rock And Roll Hall Of Fame: per diverso tempo si parla di una reunion per l'occasione, ma pochi giorni prima della cerimonia Axl Rose scrive una lettera pubblica in cui dichiara che non si presenterà all'evento, a cui partecipano Slash e altri membri della prima formazione del gruppo.


ALTRE DIATRIBE E PROBLEMI
Il 20 Agosto 1988, due persone vennero tragicamente pestate a morte durante la performance dei Guns N' Roses al festival Mosters Of Rock, in Inghilterra.
Axltose si rivolse alla folla nel tentativo di calmare la situazione, ma le sue parole non furono in grado di prevenire la morte.
I Guns N' Roses vennero ingiustamente diffamati dai media a causa dell'incidente, ma il capo della sicurezza del festival difese la band, e fermò lo show quando l'ambiente era diventato troppo pericoloso.
Nell'album Use Your Illusion II, la band pubblicò la traccia Get In The Ring.
Il testo della canzone conteneva riferimenti ai vari critici che avevano recensito negativamente gli shows della band.
Tra i critici menzionati troviamo Bob Guccione, giornalista del magazine Spin.
Parti di testo di Get In The Ring (specialmente la frase “gets more p–sy”) erano riferite soprattutto al padre del giornalista, fondatore del magazine Penthouse.
Guccione accettò di "entrare nel ring" con Axl Rose, ma proprio come la vicenda con Vince Neil, ancora oggi non è successo niente tra i due.
Di tutti i più distruttivi momenti dei Guns N' Roses, è abbastanza chiaro che nessuno è stato più terrificante di quello scatenatosi ad Agosto del 1992 quando la band ha annullato lo show a Montreal.
I Guns N' Roses erano nel bel mezzo di un co-tour insieme ai Metallica e la tragedia aveva già colpito la sera prima quando il cantante James Hetfield si ustionò gravemente con un pirotecnico, costringendo la band ad annullare tutto.
Axlrose venne costretto a terminare la performance del suo gruppo, ma dopo meno di un'ora a causa di problemi vocali venne fermato tutto.
Molte persone nella folla, allora, persero la testa.
Vennero distrutte finestre, automobili rovesciate, incendi appiccati e un lampione sradicato.
Ci vollero circa 300 poliziotti affinchè la situazione tornasse sotto controllo.
Durante gli MTV Music Awards del 1992, Cobain dei Nirvana disse "Vorresti essere il padrino di nostra figlia?" E secondo quanto riferito, il frontman dei Guns N' Roses si voltò e disse: "Faresti meglio a zittire tua moglie, o sarò costretto a buttarti per terra".
Nell'Agosto del 1997, dopo 12 anni insieme alla band, il bassista Duff Mckagan lasciò i Guns N' Roses, lasciando Axl come unico membro originale nel gruppo.
In un'intervista del 1999, McKagan spiegò che era stanco della band che veniva portata avanti soltanto da Rose: "Sono andato a cena con Axl e gli ho detto che era troppo.
Gli dissi: Questa band è una dittatura e non mi ci vedo a farne parte in queste condizioni. Trova qualcun altro".
Il tour dei Guns N' Roses del 2002, fu il primo dopo 9 anni, ma ha avuto un'inizio difficile a causa del ritardo del volo di Axl per Vancouver.
Secondo MTV, lo show venne cancellato mentre Axl era ancora in volo per raggiungere la città.
I fan si arrabbiarono molto, lanciando così bottiglie e sassi e rompendo le porte di vetro del locale.
La polizia armata di manganelli e con cani entrò nella mischia, e, secondo alcuni, l'uso della forza eccessiva da parte dei poliziotti ha lasciato visi sanguinanti, lividi, e Axl e i suoi compagni erano completamente all'oscuro di tutto il caos intorno a loro.
Neanche un mese dopo all'incidente di Vancouver, un secondo concerto annullato causò altri problemi a Philadelphia.
Dopo 90 minuti di attesa dopo la fine della performance della band di apertura, con un annuncio i fan vennero avvertiti dell'annullamento dello show a causa di "problemi di salute".
La folla cominciò a lanciare birre, gridando "Axl fa schifo", strappando anche dei sedili.
Nessuno venne arrestato, ma subito dopo, il promoter del tour, Clear Channel, cancellò il resto delle date.
Nel 2006 Axl litigò con Tommy Hilfiger, pare che Rose aveva semplicemente spostato un drink per non farlo versare. "Avevo spostato il drink della sua ragazza (di Tommy Hilfiger) in modo che non si versasse...E' stata la cosa più surreale che mi sia capitata: lui iniziò a colpirmi".
Rose più tardi cantò all'evento, "dedicando" You're Crazy a Hilfiger.
Nel Marzo del 2008, il sito web Dr.Pepper lanciò una sfida pubblica ad Axl Rose, affermando che avrebbero regalato una lattina di soda a tutti nel paese se il tanto a lungo rimandato "Chinese Democracy" fosse stato pubblicato in quello stesso anno.
L'album effettivamente uscì nel 2008, e l'azienda non fu in grado di mantenere la "promessa" fatta, con conseguente chiusura temporanea del sito web dell'azienda e fan frustrati, e persino minacce di querela.
Diciotto anni dopo il licenziamento dalla band più pericolosa del mondo, il batterista Steven Adler ha continuato ad avere grossi guai nel gestire i suoi problemi per l'abuso di sostanze stupefacenti.
Neanche un ictus nel 1996 è riuscito a rallentare il suo stile di vita, e dieci anni dopo è apparso nei reality televisivi "Celebrity Rehab" e "Sober House".
Durante le riprese di quest'ultimo, Adler venne scoperto in possesso di eroina, così venne arrestato dalla polizia.


Ma di chi è colpa della separazione dei Guns N'Roses? Quali solo le altre curiosità, risse e storie che li riguardano?

Nessun commento:

Posta un commento