Visualizzazioni totali

mercoledì 13 agosto 2014

La Storia Dei Belphegor e La Maschera Antigas

I Belphegor si formano in Austria(Salisburgo) nel 1991.
Il loro nome deriva ovviamente da Belfegor: uno dei sette principi dell'Inferno.
Secondo quello che si tramanda Belfagor attira le anime degli uomini e li seduce promettendogli ingenue scoperte e invenzioni che li renderanno ricchi.
Egli è inoltre il demone che rappresenta il peccato mortale dell'accidia.
Curiosamente, a questo demone, è stato assegnato anche un numero chiamato appunto "Numero Di Belfagor": 1 000 000 000 000 066 600 000 000 000 001
Ovvero un numero palindromo(lo si può leggere indifferentemente sia da sinistra che da destra senza che venga alterato il suo significato).
Si noti internamente anche il 666(numero della bestia) e i tredici 0 da sinistra e da destra(numero 13 associato al malaugurio).
Comunque fatto questo breve excursus torniamo alla band.


BAND
Dopo essersi formati nel 1991, nel 1992 pubblicano un demo chiamato Bloodbath In Paradise, che circola nell'underground e che fa guadagnare una buona reputazione alla band.
Band che suona un Death Metal con molte influenze Black Metal, molto famosi i velocissimi blast beat che creano un muro sonoro non differente.
Principalmente Helmuth(vocalist) utilizza un Growl.
Inutile dire che le produzioni sono mal registrate, sonoro ai concerti neanche a parlarne però, a loro modo, sono stati fondamentali proprio per le sonorità e per la bravura nel mischiare Death e Black.
Testi sono ovviamente satanisti, blasfemi, perversi ed inneggianti al sadomasochismo.


I DISCHI
Nel 1995 esce il primo album The Last Supper, realizzato con la Lethal Records considerato dai fan come il migliore album del gruppo.
Nel 1997 con la Last Episode Records fanno uscire il secondo album, Blutsabbath dove aumentano la loro reputazione anticristiana e satanista.
Nel 2000 esce il terzo album Necrodaemon Terrorsathan, dove il loro satanismo è indirizzato contro la Libreria Vaticana.
Nel 2002 per celebrare i 10 anni del gruppo, pubblicano il live Infernal Live Orgasm con la loro etichetta Phallelujah Productions.
Nel 2003 col produttore Alex Krull registrano ai Mastersound Studios il loro quarto album in studio Lucifer Incestus e nel 2005 entrano nuovamente in studio per registrare Goatreich - Fleshcult con la Napalm Records e nel 2006 esce l'album, Pestapokalypse VI con la Nuclear Blast.

Nell'Aprile 2008 è la volta del loro settimo album Bondage Goat Zombie, sempre sotto etichetta Nuclear Blast.
Nel 2009 esce Walpurgis Rites - Hexenwahn, seguito da Blood Magick Necromance nel 2011 e da Conjuring The Dead.




MASCHERA ANTIGAS
Nel 2004 la band pubblicò un doppio cd contenente le ristampe degli album “The Last Supper” (1995) e “Blutsabbath” (1997).
Curiosamente le prime 500 copie erano numerate a mano ed accompagnate da una (vera) maschera antigas!!!
Insomma di trovate stravaganti le band Metal ne han avute tante(ricordate la scatola di Fiammiferi allegata in Aske di Burzum? ) ma forse questa fu tra le più folli di tutte.

Nessun commento:

Posta un commento