Visualizzazioni totali

mercoledì 5 marzo 2014

Bard Faust Degli Emperor Parla Dell'Omicidio (1992)

Per la storia completa degli Emperor, andate qui: Storia Emperor e Recensioni Dischi
Dopo il processo a carico di Bard Faust(Eithun), batterista degli Emperor, incarcerato per aver ammazzato un omosessuale, questa fu la ricostruzione dell'omicidio:

"Ero uscito con l'intenzione di prendermi una birra ma avevo rinunciato a causa della troppa gente perciò stavo tornando a casa.
Mi si avvicina un uomo: era ovviamente ubriaco e soprattutto a mio modo di vedere un essere insulso.
Voleva parlarmi.
"Okay. Dimmi pure" gli ho risposto.
Mi stava chiedendo se potevo dargli da accendere ma aveva già una sigaretta accesa in bocca.
Era ovvio che stesse cercando un contatto.
Poi mi chiese se potevamo andarcene via da quel posto e andare a farci un giro nel bosco.
Io ho accettato la proposta perchè avevo già deciso che l'avrei ammazzato.
Così c'incamminammo, la strada era lunga.
Questa lunga camminata è stata utilizzata contro di me durante il processo, dato che l'accusa voleva cambiarmi l'imputazione in omicidio di primo grado(premeditato) perchè la strada era stata molto lunga e io non volevo portarlo nel bosco per picchiarlo ma per togliergli la vita.
Questo è quello che diceva l'accusa e ovviamente era anche quello che io avevo fatto, nonostante ovviamente al processo non ne avessi fatta menzione.
Io dicevo che volevo solo picchiarlo e rubargli tutti i soldi ma certamente non è molto ragionevole farsi tutta questa strada nel bosco solamente per rapinare un uomo.
Non mi ricordo cosa stavo pensando ma ad un certo punto ho realizzato che non avrei avuto un'altra possibilità, se non avessi agito subito.
Così ho afferrato il coltello, mi sono girato e l'ho pugnalato.
Lui stava camminando dietro di me perciò girandomi l'ho accoltellato allo stomaco.
Dopo di questo non ricordo molto, solo che stavo guardando l'intera scena come se fossi fuori dal mio corpo.Era come se stessi guardando dall'alto due persone che lottavano.
Non riesco a ricordare bene ma dopo averlo accoltellato allo stomaco lui è caduto sulle sue ginocchia.
Ho iniziato a colpirlo sul collo e in faccia.
Quando è caduto sono saltato sopra di lui e continuavo a pugnalarlo.
La mia intenzione era quella di togliergli la vita completamente.
Non volevo che finisse all'ospedale e raccontasse tutto.
Era così facile togliergli la vita e sperare che tutto sarebbe stato okay.
Non ha combattuto molto.
L'ho colpito veramente forte dietro e la lama si è incastrata nelle scapole.
Ho dovuto fare leva con i piedi sul suo corpo per recuperare il coltello infilato nelle sue ossa.
Penso che qui ormai fosse praticamente morto.
Dopo di questo stavo per scappare ma sentii qualche verso.
Ho pensato "Non è ancora morto" e sono tornato indietro e l'ho preso a calci dietro alla testa, tante volte.
Volevo essere sicuro che fosse morto, poi me ne sono andato.
Non ricordo se fossi nervoso.
Ho dovuto camminare indietro nei boschi abbastanza in fretta, nel caso qualcuno ci avesse visto.
Sono arrivato ad un torrente e mi sono lavato le mani perchè erano sporche di sangue e poi ho ripreso a camminare.
Fortunatamente nessuno mi aveva visto, credo.
Devo prendermi la responsabilità di ciò che ho fatto e andare avanti.
Non c'è nessun rimorso.
Gli ho tolto la vita e ora sto pagando.
Non è un grande scambio, almeno secondo la mia opinione".

Lo stesso Faust disse di aver tradito molti personaggi della scena Black Metal, durante gli interrogatori, ma in un'intervista qualche mese dopo la sua incarcerazione ebbe parole di fuoco nei confronti di Mortiis(ex bassista degli Emperor stessi) e Burzum: "Quando uscirò dal carcere gliela farò pagare a lui e Vikernes".
Probabilmente Mortiis e Vikernes furono la causa della sua incarcerazione.



FONTI(LIBRO)
Ne volete sapere di più? Per queste storie(meglio approfondite) e per tutto il resto vi consiglio questo meraviglioso libro(l'unico tutto in italiano):
  

A mio modo di vedere, il meglio sulla piazza.
Ovviamente è consigliato, non solo a chi è appassionato a questo genere musicale ma anche a tutti gli altri che vorrebbero approfondire sul perchè e percome in Norvegia, negli anni 90, siano successe certe cose.
Vi consiglio di ordinare tramite Amazon, non solo perchè è lo store più affidabile d'Europa ma anche per i prezzi(spese di spedizioni pure gratuite per ordini superiori a 19 euro).


Altri Articoli Riguardo Il Black Metal:
Storia Del Black Metal(Helvete/Inner Circle)
Burzum Parla Della Morte
Burzum Parla Del Cristianesimo e delle Dittature
La Strana Esperienza di Dead (Mayhem)
Euronymous (Mayhem) Parla di Dead e del Cristianesimo
Bard Faust (Emperor) Parla del Suicidio di Dead (Mayhem)
La Storia Degli Emperor (Recensioni Dischi)
Darkthrone e gli Ebrei (Transilvanian Hunger)
Gorgoroth e il Loro Concerto In Polonia (Black Mass)
Gaahl (Gorgoroth) Favorevole ai Roghi delle Chiese
La Storia di Nodtveidt e dei Dissection (Recensione Dischi)
La Storia di It e degli Abruptum (Recensioni Dischi)
La Storia degli Absurd e di Sandro Beyer (NS Black Metal)
La Storia di Hoest (Taake) e i suoi Arresti

Depressive Black Metal:
Caratteristiche Depressive Black Metal
Storia Degli Shining e di Kvarforth
Storia Dei Silencer e di Nattramn
Storia Dei Nocturnal Depression e di Herr Suizid

Nessun commento:

Posta un commento